Preventivi telefonici
030.321189

Consegna e manutenzione in tutta Italia

Noleggio a lungo termine per privati: 5 cose da sapere


Noleggio a lungo termine per privati: 5 cose da sapere

Cos'è il noleggio a lungo termine, quali costi comporta

Il noleggio a lungo termine per privati è una soluzione che permette di avere tutti i vantaggi di un’automobile, ma senza costi extra di gestione e mantenimento. Nel canone di noleggio, infatti, sono comprese manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione RCA, assistenza 24/7, soccorso stradale, cambio gomme estive e invernali e molti altri servizi che, normalmente, vengono considerati come costi aggiuntivi da chi sceglie di acquistare un’auto.

Chi può noleggiare, quali sono i documenti richiesti

Il noleggio a lungo termine è sempre stato appannaggio di aziende e professionisti con partita IVA. Da qualche anno, invece, questa soluzione si è aperta anche per i privati ma con modalità leggermente diverse (ad esempio i privati non possono usufruire delle detrazioni fiscali). Per fare domanda di noleggio è necessario, innanzitutto, avere una patente di guida B ancora valida. Per le aziende bisogna presentare i documenti dell’amministratore - carta d’identità e codice fiscale - bilancio depositato o Unico Irap (con allegate nota integrativa e ricevuta di presentazione in Camera di Commercio) e Visura camerale. Per i privati, invece, è sufficiente consegnare carta d’identità, codice fiscale, CUD, codice Iban, busta paga e utenza telefonica.

Come scegliere, quali sono i tempi consegna

La scelta del mezzo dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Una persona che utilizza l’auto per pochi chilometri in città, infatti, non avrà bisogno di un suv ma sarà sufficiente una city car dai bassi consumi. Al contrario, chi percorre molti chilometri all’anno anche lungo autostrade e strade di montagna avrà bisogno di una macchina a trazione integrale (conosciuta anche come 4x4). I tempi di consegna sono quelli di un acquisto standard: variano in base a marca, modello, optional selezionati, disponibilità di concessionaria e casa produttrice e si aggirano tra i 15 e i 30 giorni.

Quali sono i vantaggi per le partite IVA?

Come accennato all’inizio, i possessori di partita IVA possono detrarre fiscalmente le spese legate a noleggio del mezzo e IVA. La percentuale dipende dalla destinazione d’uso: nel caso di uso esclusivamente commerciale si può arrivare al 100%; per uso misto, al contrario, si arriva al 20% del costo di noleggio e al 40% per l’IVA.

Cosa fare in caso di furto auto

Sperando non capiti mai, è bene sapere come comportarsi in caso di furto del mezzo. Innanzitutto bisogna fare regolare denuncia, in seguito il cliente è obbligato a pagare la rata del noleggio fino a un massimo di 30 giorni dalla data della denuncia stessa. Se l’auto non viene rinvenuta, si può scegliere di richiedere una nuova vettura e siglare un altro contratto di noleggio. Se, però, l’auto viene ritrovata, verificato il suo corretto funzionamento, il contratto può proseguire secondo quanto stipulato.

TORNA SU
Leaseplan
Noleggio a lungo termine per privati: 5 cose da sapere – Noleggio lungo termine – Romano Automobili BNLT